AUSTRALIAN OPEN: Andreas sconfitto al 3° turno da Frances Tiafoe (USA) per 67 63 46 64 63

18.01.2019
SET 1
SET 2
SET 3
SET 4
SET 5
Andreas SEPPI (ITA) 
7
3
6
4
3
Frances Tiafoe (USA) 
6
6
4
6
6

SYDNEY, ATP World Tour 250

Andreas cede di misura a De Minaur

Andreas parte bene, brekka De Minaur in apertura e, annullando una palla break al secondo e ben tre al quarto game, si porta sul 3-1. Purtroppo l'azzurro non riesce a mantenere il vantaggio e cede il servizio al sesto gioco. Sul 5-6 e servizio va 0-40, il Caldarese riesce ad annullare le prime due palle set, ma alla terza occasione è costretto a cedere il passo al giovane australiano, che si aggiudica la frazione per 7-5.
Andreas annulla altre tre palle break sullo 0-1, poi sul 3-3 approfitta di un doppio fallo di De Minaur ed ottiene il break. Il vantaggio purtroppo dura poco, con l'altoatesino che cede il servizio nel game successivo. Senza ulteriori break si giunge così al tiebreak, dove Andreas si porta sul 4-2, ma finisce per perdere 7-5.

Andreas batte Schwartzman e vola in finale

L'argentino Diego Schwartzman (n° 16 ATP) è costretto ad annullare subito 2 palle break in apertura, cosa che non riesce purtroppo ad Andreas al game successivo, in cui perde il servizio dello 0-2. Ma l'azzurro non si perde d'animo e infila 4 game consecutivi, portandosi prima 4-2 e successivamente sul 5-3. Schwartzman accorcia sul 4-5, poi Andreas va sotto 0-40, riesce ad annullare le prime due palle break, ma capitola alla terza. Poco dopo si giunge al tiebreak, giocato benissimo da Andreas che spinge su ogni palla e si porta rapidamente sul 4-0, amministrando il vantaggio fino al 7-3 finale.
Nel secondo set un Andreas molto solido al servizio continua a spingere da entrambi i lati ed ottiene il break al sesto game, portandosi poco dopo sul 5-2. Schwartzman tiene il servizio del 3-5, poi Andreas cede il servizio del 5-4, ma chiude il match al game successivo alla seconda palla match.

Andreas convince contro Tsitsipas e accede alla seminfinale

Il quarto di finale contro il greco Stefanos Tsitsipas (15 ATP) è equilibratissimo sino al 5-4 per Tsitsipas, quando Andrea cede inopinatamente il servizio e di conseguenza il set per 6-4.
Nel secondo set l'azzurro strappa subito il servizio a Tsitsipas in apertura e con grande solidità al servizio riesce a mantenere il vantaggio. Sul 5-3 il Caldarese ha due palle set consecutive, ma il greco le annulla entrambe con una prima vincente ed un ace, portandosi poco dopo sul 4-5. Qui Andreas va sotto per 0-40, ma recupera il game giocando con grande solidità e si aggiudica la seconda frazione per 6-4.
Nel terzo set dominano i servizi fino al 4-3 per Tsitsipas. Qui l'Altoatesino è costretto ad annullare 2 palle del 3-5 e pareggia sul 4-4. Nel game successivo il numero 15 ATP si porta sul 40-15, ma Andreas recupera anche stavolta e ottiene il break alla seconda occasione utile. Sul 5-4 il pupillo di coach Max Sartori non trema e chiude il match tenendo il servizio a 0.

Andreas supera l'ostacolo Klizan

Contro lo slovacco Martin Klizan (n° 40 ATP) Andreas cede il servizio al 3° game, effettua l'immediato controbreak del 2-2. Nessuna palla break fino al 5-5, quando il Caldarese cede il servizio, ma riesce nuovamente a recuperare il break, impattando sul 6-6. Al tiebreak Andreas gioca con molta attenzione, aggiudicandoselo per 7-2.
Nella seconda frazione l'azzurro annulla una palla break al secondo game, Klizan evita il break al game successivo. Sul 2-2 Andreas strappa il servizio allo slovacco e poco dopo si porta sul 5-2 ottenendo un altro break. L'azzurro chiude il match poco dopo aggiudicandosi a 0 il game della vittoria per 6-2.

Andy batte Chardy 64 al terzo set

Al primo turno del torneo di Sydney, contro Jeremy Chardy (n° 36 ATP), Andreas parte male e va sotto per 1-4, con un break a 0 subito al 4° game. L'azzurro annulla addirittura 2 palle consecutive dell'1-5, ma Chardy poco dopo sale comunque sul 5-2. Andy tiene il servizio a 30, poi sul 3-5, complici 2 doppi falli del francese, ottiene a 0 il prezioso break del 4-5. Poi il Caldarese continua alla grande, infilando altri 3 game a 0 e aggiudicandosi la prima frazione per 7-5.
Il secondo set resta equilibrato fino al 3-2 per i transalpino, quando Andreas riesce ad annullare ben 5 palle break, ma cede comunque il servizio del 2-4. Stavolta Chardy non cede il vantaggio, anzi, sul 5-2 strappa nuovamente la battuta all'azzurro, pareggiando così il conto dei set.
Il terzo set è deciso da 3 break consecutivi, di cui quello fatale al 5° game, in cui il francese incappa nuovamente il 2 doppi falli. Andreas si porta sul 4-2 e poi sul 5-3. Chardy accorcia a 4-5 ed ha anche una palla del 5-5, ma il pupillo di Max sartori la annulla e chiude il match al secondo match point.