MASTER 1000 MONTE-CARLO: Andreas sconfitto al 1° turno da Lorenzo Sonego (ITA) per 76 64

16.04.2019
SET 1
SET 2
Andreas SEPPI (ITA) 
6
4
Lorenzo Sonego (ITA) 
7
6

SHENZHEN, ATP World Tour 250

Andreas lotta, ma cede a Robredo

Andreas resta in scia dello spagnolo fino al 3-3, quando subisce il break alla prima occasione concessa nell'incontro, break che si rivela fatale per le sorti del set, conquistato da Robredo con lo score di 6-4.
Nella seconda frazione non si vede l'ombra di palla break e si arriva al tiebrek. Andreas sale 4-2, poi 5-3 e 6-4, prima di aggiudicarsi il parziale per 7 punti a 5.
In avvio di terza partita Robredo accenna per la prima volta difficoltà al servizio: concede una palla break nel primo gioco e si fa rimontare da 40-0 nel terzo gioco e da 40-15 nel settimo, ma riesce sempre a salvarsi. È invece il tennista di Caldaro che concede il break al quinto break point dell'ottavo game e Robredo chiude poco dopo con il punteggio conclusivo di 6-4 6-7(5) 6-3.

Andreas vince il derby con Bolelli

A Shenzhen Andreas, nel derby che vale l’accesso ai quarti di finale, batte Simone Bolelli (ITA, 76 ATP) per 6-4 6-3.
Andy annulla subito una palla break sullo 0-1 30-40, poi nel game successivo riesce a strappare il servizio al compagno di Davis. Da qui in poi il Caldarese non concede più nulla al servizio (solo 3 punti in 4 game alla battuta) e, senza patemi, vince il primo set per 6-4.
Nella seconda frazione è nuovamente il pupillo di Max Sartori che ottiene il break, strappando il servizio a Bolelli nel settimo gioco. Il game successivo Andreas sul 30-40 deve annullare una palla del contro-break, ma si aggiudica comunque il game. Sul 5-3 l’azzurro strappa ancora il servizio al „Bole“ e chiude il match, vincendo meritatamente per 6-4 6-3.

Andreas batte Maximo Gonzalez e sfida Bolelli

A Shenzhen ($ 590.230, cemento) Andreas batte Maximo Gonzalez (ARG, 104 ATP) per 7-6(3) 6-2.
Andreas nel game d’apertura si salva da 0-40 e concede un’altra palla break nel settimo game, senza riuscire mai ad impensierire a sua volta Gonzalez nei suoi turni di battuta. Si arriva così al tiebreak, dove l’azzurro va prima 3-0, poi 4-1, quindi 6-3, per chiudere il set sul 7-3.
Nel secondo set Andreas non rischia nulla al servizio e dall’ 1-2 infila 5 giochi consecutivi, brekkando 2 volte l’argentino nel quinto e nel settimo game.
Ora il pupillo di Max Sartori sfiderà Simone Bolelli nel derby che vale l’accesso ai quarti di finale.