ATP MOSCA: Andreas sconfitto al 2° turno da Daniil Medvedev (RUS) per 76 62

25.10.2018
SET 1
SET 2
Andreas SEPPI (ITA) 
6
2
Daniil Medvedev (RUS) 
7
6

MOSCA, ATP World Tour 500

Andreas batte anche Bellucci e cala il tris

Fantastico Andreas in quel di Mosca: l'allievo di Max Sartori solleva il trofeo del vincitore cogliendo il suo terzo titolo della carriera, dopo i successi ottenuti nel 2011 ad Eastbourne (erba) e questo maggio a Belgrado (terra rossa).
La vittoria odierna, da lunedì, garantirà ad Andreas un nuovo best ranking in carriera, con la posizione numero 22 delle classifiche mondiali.
Il primo break lo mette a segno Bellucci sul 2-1 del primo parziale, quando il Caldarese si fa rimontare da 30-0. Il numero 1 del Brasile domina i propri turni di servizio senza concedere nulla e va ad imporsi con merito per 6-3.
Nella seconda frazione le prime occasioni le ha Andreas nel corso del quinto gioco, quando non riesce a sfruttare ben 4 palle break. Break fallito, break subito: 3 pari è Bellucci che piazza la zampata che sembra decisiva, consentendogli poco dopo di servire per il match sul 5-4. Ma qui sembra accusare la pressione e con diversi errori gratuiti permette al nostro di impattare sul 5-5.
Ma nel gioco successivo al brasiliano riesce nuovamente il break e va a servire per ilmatch per la seconda volta. Ma Andy non molla, ottiene il controbreak e si va così dal tiebreak, in cui, dal 3 pari, Andy infila quattro punti consecutivi e porta il match al terzo.
Ora è Bellucci che vacilla e perde progressivamente incisività al servizio e nello scambio, mentre Andreas mette sempre di più i piedi dentro al campo.
Dopo alcune palle break non trasformate, l'azzurro ottiene finalmente il break nel settimo gioco, dopo il quale non ha più problemi e finisce per vincere con il risultato finale di 3-6 7-6(3) 6-3.
Grande soddisfazione per Andreas quest'oggi, con un titolo vinto in grande rimonta e i top 20 ATP che si avvicinano. Complimenti Andy!

Andreas batte anche Jaziri ed approda alla quarta finale stagionale

 

Andreas batte il tunisino Malek Jaziri, numero 112 ATP, per 6-3 6-1 ed approda alla sua quarta finale stagionale, seconda indoor dopo quella di Metz.
Andreas ha già 2 palle break nel terzo gioco, ma non le trasforma. Ci riesce qualche minuto dopo sul 2-2, ma subisce l'immediato controbreak del tunisino. Ma l'azzurro è senza dubbio il giocatore migliore in campo e risponde da par suo, strappando nuovamente il servizio a Jaziri sul 3-3. Questa volta nulla può il suo avversario e Andy chiude la frazione per 6-3 con un altro break.
Nel secondo set l'allievo di coach Max Sartori si invola sul 5-0, Jaziri salva un matchpoint ed accorcia sul 1-5, ma deve arrendersi poco dopo per il 6-3 6-1 finale.
Ora Andy attende in finale il vincente tra Thomaz Bellucci e Ivo Karlovic.
Forza Andy!

Andreas domina Ito e vola in semifinale

Tutto facile per Andreas nel suo secondo match a Mosca. Il caldarese oggi non ha avuto il minimo problema nei confronti di Ito, testa di serie numero 8 del torneo russo.
Sembra la solita partenza a rilento, poichè Andreas si trova subito sotto 15-40  già nel suo primo game di servizio. Ma una volta a salvatosi, l'azzurro riesce a realizzare il break in proprio favore già nel gioco successivo e sale sul 3-0.
Andy deve annullare solo un'altra palla break, prima di togliere nuovamente la battuta all'avversario aggiudicandosi il primo set per 6-2.
Nella seconda frazione l'equilibrio dura giusto qualche minuto in più, con l'allievo di coach Sartori che scappa via nel punteggio a partire dall'1-1: 5 giochi consecutivi e pratica chiusa con il risultato finale di 6-2 6-1, in soli 59 minuti di gioco.
Ora Andreas giocherà un altro incontro da favorito contro il tunisino Malek Jaziri, che ha eliminato il ceco Lukas Rosol.

Andreas super

Andreas, testa di serie numero 2 del torneo indoor di Mosca, dopo aver usufruito di un bye al primo turno, ha impiegato poco più di un'ora per sbarazzarsi dell'olandese Igor Sijsling, numero 77 delle classifiche mondiali.
Inizio in salita per Andreas, che dopo non aver sfruttato una palla break al primo game, cedeva subito il proprio turno di battuta finendo sotto per 3 giochi a 0.
Ma dal 4-1 per l'avversario il nostro infilava un parziale di 5 giochi a 1, che gli permetteva di aggiudicarsi il primo parziale per 7-5.
Nel secondo set, dal 2-2 il Caldarese inanellava 4 game consecutivi, imponendosi con il risultato finale di 7-5 6-2.
Ora nei quarti di finale Andreas giocherà contro il giapponese Tatsuma Ito, testa di serie numero 8.