ATP MOSCA: Andreas sconfitto al 2° turno da Daniil Medvedev (RUS) per 76 62

25.10.2018
SET 1
SET 2
Andreas SEPPI (ITA) 
6
2
Daniil Medvedev (RUS) 
7
6

VAL GARDENA, Challenger

Andy bissa il successo al Challenger di Ortisei

Chiusura di stagione in bellezza di Andreas, che con un guizzo finale chiude il 2014 alla posizione numero 44 del ranking ATP. Nella finale del Challenger di Ortisei l'azzurro ha sconfitto Matthias Bachinger (GER, 157 ATP) con il punteggio di 6-4 6-3, bissando il successo del 2013.
Andreas sembra inizialmente in controllo con 4 palle break nel game di apertura ed il break piazzato nel corso del quinto gioco, ma l'avversario rimonta immediatamente lo svantaggio e lo riagguanta sul 3 pari. Il break decisivo giunge sul 4-4, quando il Caldarese si porta sullo 0-40 e strappa il servizio del 5-4 a Bachinger, prima di archiviare il set poco dopo con lo score di 6-4.
Nella seconda frazione, dopo il break ottenuto da Andreas al terzo gioco, l'altoatesino deve annullare una palla break sul 2-1 ed altre tre nel corso del sesto. Nel nono gioco Andy piazza la zampata vincente, chiudendo l'incontro con il risultato finale di 6-4 6-3.

Andreas batte Jan Hernych per 6-4 7-5 e vola in finale

Il beniamino locale parte forte e brekka Hernych in apertura. Poi annulla due palle break sul 2-1, una sul 3-2 ed altre tre sul 5-4, per chiudere la prima frazione sul 6-4 a suo favore.
Il secondo set è molto equilibrato. Entrambi i giocatori non concedono palle break fino al 4-4, quando è Andreas ad avere la prima occasione di strappare il servizio all'avversario, ma Hernych annulla. Sul 5-5 Andy ha un'altra palla break e stavolta la trasforma, chiudendo poco dopo il match sul 6-4 7-5 al primo matchball.

6-1 6-3 a Langer: Andreas raggiunge la semifinale

Il tennista di Caldaro ha agevolmente la meglio sul qualificato Nils Langer, travolgendolo nel primo set con un netto 6-1.
Nel secondo set un break sul 2-2 ed uno sul 5-3 consentono ad Andreas di chiudere i conti con il risultato finale di 6-1 6-3.

Andreas conquista i quarti battendo Sorensen per 6-3 6-1

Andreas ottiene subito il break grazie a 2 doppi falli di Louk Sorensen, ma subisce l'immediato controbreak dell'Irlandese. Tutto regolare fino al 2-3 per Sorensen, quando il Caldarese ingrana la sesta ed infila una serie di 9 giochi consecutivi, portandosi a condurre per 6-3 5-0. Sorensen tin il servizio dell' 1 a 5, ma alza bandiera bianca al game successivo, con il pupillo di coach Sartori che chiude il match sul 6-3 6-1 dopo soli 56 minuti di gioco.

Andreas supera Donati 6-3 7-5

Esordio sul velluto al Challenger di Ortisei (€ 64.000) per il campione uscente del torneo contro l'azzurrino Matteo Donati (19 anni, 423 ATP).
Dopo aver annullato due palle break nel suo primo game al servizio, Andreas non lascia più spiragli nei propri turni di battuta.  Al contrario, brekka due volte Donati nel primo set, finendo per aggiudicarsi il parziale con lo score di 6-3.
Più equilibrio nella seconda frazione, in cui Donati riesce a reggere il confronto fino al 5-5, salvo poi concedere il break proprio sul più bello, al 12° gioco: 6-3 7-5 il punteggio che segna l'accesso agli ottavi di finale per Andreas, che troverà ora l'irlandese Louk Sorensen.